post

Filmfestival del Garda > News > FFG15 > CIBO E GUERRA NEL PRIMO FINE SETTIMANA DI AGOSTO

post cover

CIBO E GUERRA NEL PRIMO FINE SETTIMANA DI AGOSTO

  • By Veronica Maffizzoli 
  • Category: FFG15, News 
  • Comments (0) 

timthumb-7

 

Il fine settimana delle Giornate del Filmfestival del Garda si snoda tra la serie FFG versus Expo e quella FFG e Grande Guerra. Per l’ottava edizione, infatti, la direzione artistica ha voluto dedicare focus particolari ai più importanti eventi nazionali dell’anno quali il centenario della Grande Guerra e l’Esposizione Universale in corso a Milano.

Per la rassegna Film and Food – Abbiamo il cinema in pancia, che abbina proiezioni a cene a tema, venerdì 7 alle ore 21 all’Hotel Belvedere in via Ungaretti, 2 a Manerba viene proiettato “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo (2014), con lo stesso Leo, Luca Argentero e Claudio Amendola. Diego è un venditore di auto senza più la capacità di costernarsi, Claudio l’ex gestore di una gastronomia che ha chiuso i battenti, Fausto un piazzista televisivo inseguito dai creditori. Li accomuna il sogno di cambiare vita e un identico piano B: aprire un agriturismo – la versione per quarantenni del chiringuito ai tropici.

Durante la proiezione si cenerà e l’appuntamento sarà tutto in Basilicata con friselle strusciate di pomodoro, pappardelle con ragout di cinghiale, agnello al forno e torta di ricotta. Costo della serata 30 euro, per info e prenotazioni: [email protected] o 0365.651661.

Il giorno successivo, domenica 8, nella corte del municipio in centro a San Felice del Benaco alle 21 viene proiettato l’ultimo lavoro di Ermanno Olmi “Torneranno i prati” (2014), racconto del conflitto sugli altipiani del fronte Nord-Est nel 1917. La trincea austriaca è così vicina che pare di udire il loro respiro, intorno solo neve e silenzio a cornice di una ballata malinconica all’interno del cuore di tenebra di una trincea.