EDIZIONE 2007

Filmfestival del Garda > EDIZIONE 2007

 

Nel 2007, anno di debutto del Filmfestival del Garda, a vincere il concorso dedicato ai cortometraggi «per il modo felice e arguto con cui ha messo in immagini il rapporto uomo-peasaggio nello spazio metropolitano di Gibellina, dopo il terremoto del 1968» è stato «Giovanni e il Mito Impossibile delle Arti Visive» di Ruggero di Maggio e Gabriele Gismondi, che ha vinto il premio «Città di Salò». La giuria ha inoltre assegnato una menzione speciale a «Save the World» («Salvare il Mondo») di David Casals-Roma.

Il premio «San Felice del Benaco» dei lungometraggi è stato conferito a «L’uomo Giusto» di Toni Trupia per l´intensità dello sguardo con cui il giovane autore ha raccontato un tormentato rapporto affettivo in un contesto suburbano. La giuria era composta dal noto critico cinematografico Morando Morandini, che era anche presidente, Alberto Pesce, Ermanno Comuzio, Alberto Scandola e Nicola Saraval.