EDIZIONE 2009

Filmfestival del Garda > EDIZIONE 2009

Sigla

Nella terza edizione a farla da padrone sono le donne. Il tema annuale è «Oltre/Luogo» e per la sezione lungometraggi a vincere è la pellicola «Snijeg» (Neve) di Aida Begic «Per l´intensità e la delicatezza dello sguardo femminile sulla realtà quotidiano di un villaggio bosniaco che vive la tragedia, ma che con sommessa vitalità sa aprire a un futuro di speranza».

Nel concorso cortometraggi il premio è andato all’animazione «Birth» della lettone Signe Baumane «Perché con il disegno dal tratto semplice, quasi infantile, graffia e racchiude in pochi minuti un racconto emotivamente intenso». Hanno ricevuto la menzione speciale «Tv» di Andrea Zaccariello «Per la incisiva rappresentazione di una straordinaria capacità di fingere» e lo spagnolo «El ataque de los robots de nebuloso – 5» di Chema Garcia Ibarra «Per la freschezza e la geniale linearità con cui racconta una piccola storia di alienazione». La giura era presieduta dal saggista cinematografico nonché ex presidente del Torino Film Festival Gianni Rondolino e composta dall’attrice Alessandra Agosti, dal critico e sindaco di Rezzato Enrico Danesi, dalla docente universitaria Silvana Turzio e dalla documentarista slovena Nadja Veluscek.

Scarica il catalogo